Mobilità

In tutta Europa, Italia compresa, le vendite dei ciclomotori subiscono un’importante crollo. Il motivo è presto detto: il passaggio alle bici elettriche!

La rivoluzione elettrica è già cominciata e il primo a farne le spese è il cinquantino!
Analizzando il mercato italiano, nei primi quattro mesi del 2018, si nota che i dati di vendita di scooter e moto oltre 50 cc. sono in crescita del 3,4% rispetto al 2017. Ma c’è un vistoso crollo dei“cinquantini” con un -18,8%!!! Questo è dovuto al fatto che rimane si un oggetto di culto per i ragazzini, ma gli adulti che lo acquistavano per utilizzarlo in piccoli tragitti o spostamenti quotidiani, preferiscono le ebike in quanto mezzo più green e sportivo!

Anche in Europa si registra lo stesso trend: in Francia -primo mercato in Europa per i ciclomotori- mese dopo mese le vendite registrano un calo del 40%, a favore di un boom delle bici elettriche, che (come da noi) sono preferite anche grazie al fatto non è richiesta patente, targa e assicurazione. Stesso discorso si verifica anche in Germania, primo mercato per le bici elettriche con 720.000 mezzi venduti in tutto il 2017.

Cambio di trend

La rivoluzione elettrica è iniziata partendo dal basso, e ciò potrebbe comportare un netto cambio di strategia da parte dei costruttori nel medio periodo: un po’ come sta avvenendo nel mondo dell’automobile con le motorizzazioni diesel, anch’esse in netto calo in tutta Europa (Italia esclusa).
Magari cresceranno le attenzioni verso scooter e ciclomotori elettrici. Che in Europa crescono del 51% nelle vendite, ma per ora sono ancora confinati in numeri di nicchia.

Guarda prezzi e caratteristiche
di tutte le bici elettriche in pronta consegna!