Mobilità

Il primo autobus elettrico ha iniziato la corsa, sulla linea 84 San Donato M3-Largo Augusto. Entro fine anno saranno 25 i mezzi elettrici operativi.

Lo scorso martedì 27 marzo, è entrato in servizio il primo bus elettrico a Milano, acquisito dall’azienda che gestisce il trasporto cittadino Atm, che fa parte di una futura flotta di autobus completamente elettrici!
L’investimento complessivo è stato di 14 milioni di euro per tutti i mezzi. 10 elettro-bus entreranno in funzione entro la fine di aprile, gli altri 15 tra ottobre e fine anno.

“Era necessaria e attesa questa svolta verde. Va a inserirsi in un contesto di evoluzione della mobilità. La nostra filosofia prevede il controllo del traffico più inquinante, il ricambio dei nostri mezzi pubblici e la prosecuzione dei lavori delle metropolitane, questo è il percorso”
Giuseppe Sala, sindaco di Milano.

Come si legge nel sito dell’ATM, nei prossimi 10 anni, Milano vedrà 1 miliardo di euro in investimenti solo sull’elettrico, di cui Atm ne sostiene la metà con risorse proprie.
Come annunciato lo scorso dicembre il progetto dell’Azienda è molto ambizioso, e punta ad acquistare solo ed esclusivamente mezzi elettrici a partire dal 2020, anticipando di cinque anni gli impegni presi a Parigi dal sindaco Giuseppe Sala al vertice Together 4 Climate del network C40 Cities!
L’obiettivo dichiarato è quello di arrivare, entro la fine del 2030, a una flotta completamente elettrica composta da 1.200 bus.

Le caratteristiche dei nuovi bus elettrici

I 25 nuovi bus elettrici da 12 metri sono mezzi dotati di impianto di climatizzazione, videosorveglianza e postazione per il trasporto dei disabili senza elevatore grazie al pianale integralmente ribassato.
Queste nuove vetture sono in linea con i programmi di contenimento delle emissioni relative alla flotta da impiegare nel Tpl dell’area urbana di Milano, e sono alimentate da batterie con tecnologia al litio-ferro-fosforo (con capacità complessiva di 240 kWh) che garantiscono un’autonomia di circa 180 km e senza la produzione di alcun tipo di emissione inquinante (zero particolato, zero ossidi di azoto, zero monossido di carbonio, zero idrocarburi incombusti).