aggiornamento 2020 2021 bosch cx gen 4
News

In vista delle prossime innovazioni Bosch eBike Systems 2021, il produttore tedesco ha già fornito un nuovo aggiornamento software per il motore Performance CX Gen.4

Lo sviluppo dei motori elettrici non riguarda solo l’hardware fisico: come dimostrato da vari test, il software ha un’influenza significativa sull’esperienza di guida in fuoristrada.
Questo nuovo aggiornamento Bosch migliora ulteriormente la fluidità e il mantenimento della potenza
, il tutto correlato all’eliminazione dei buchi nell’erogazione quando si affrontano cambi di pendenza e al miglior controllo del taglio della potenza.

Per aggiornare il software del vostro motore Performance CX, Gen 4 basta prenotare telefonicamente o via mail l’orario ed il giorno della vostra visita.
L’update è completamente gratuito ed è aperto anche a chi ha acquistato la propria ebike presso un altro rivenditore che non sia Mobilita Elettrica, basta presentarsi con la propria ebike da aggiornare e la fattura d’acquisto!
Non è previsto un aggiornamento per i motori del 2019 o delle generazioni precedenti.

Specifiche tecniche

L’elemento chiave di questo nuovo software è l’aumento della coppia del motore da 75Nm a 85Nm: un incremento davvero significativo! Ovviamente Bosch non ha solo lavorato all’aumento di potenza, infatti ha ottimizzato anche la curva di erogazione: la modifica principale riguarda le modalità EMTB e Turbo e, più dettagliatamente, l’erogazione alle basse cadenze di pedalata e alle alte.

Grazie al nuovo aggiornamento, il lag tra quando si inizia a pedalare e l’assistenza del motore è stato ridotto, ma anche nel momento in cui il ciclista smette di pedalare, interrompendo con maggior prontezza l’erogazione. Inoltre è stato ottimizzato il sistema di gestione della batteria, in modo tale da evitare dispersioni di energia, con la capacità della batteria e la durata che rimangono immutate grazie all’ottimizzazione del software di gestione dell’alimentazione.

Durante il trail

Durante il trail, in modalità EMTB, all’aumentare della velocità, il motore riesce a mantenere il ritmo garantendo sempre un ottimo flusso di potenza. Quando l’ebikers si troverà al limite di velocità massima in salita, non sentirà la necessità di passare alla modalità Turbo per mantenere quella velocità. Ciò significa che il range di operatività del motore è stato migliorato, soprattutto ad alti livelli di cadenza, ovvero a circa 120 giri al minuto.

Per quanto riguarda la modalità Turbo, si scopre una velocità media più alta e una pedalata più fluida, specialmente in curva. Sui passaggi più tecnici e nei cambi di pendenza più marcati, il motore manterrà stabile l’erogazione anche mentre si spinge più forte sui pedali, quando invece di norma il motore potrebbe non riuscire a tenere il ritmo della pedalata.

Vuoi aggiornare il tuo Bosch CX, Gen 4? Contattaci subito!


Ho letto e accetto Termini e Condizioni