Differenze fra ebike gravel e corsa mobe bici elettriche
Tecnica

Sono in grado di portarti dappertutto e velocemente, hanno geometrie confortevoli, gomme larghe e freni a disco. Ma che cosa distingue una ebike da corsa da una ebike gravel?

L’entrata in scena delle ebike gravel è stata una piccola rivoluzione: queste bici a pedalata assistita rappresentano una combinazione perfetta tra una bici elettrica da corsa o da strada e una ebike da ciclocross.
Biciclette con una fisionomia da corsa ma con la possibilità di riuscire a fare ciò che finora è stato relegato alle mtb. Per questo le gravel hanno guadagnato la nomea di bici superpolivalenti grazie ad un’interasse lungo, un baricentro basso e una posizione di guida rialzata; movimento centrale più basso, tubo sterzo più lungo e angoli più aperti.

L’idea nasce negli Stati Uniti, dove le sterminate campagne sono attraversate da chilometri di strade inutilizzate: tracciati troppo tecnici per una bici elettrica da strada, ma pure troppo veloci per una ebike da ciclocross.

Strade agricole, asfaltate o ghiaiate, ciottolati… A bordo di una ebike gravel è possibile affrontare varie superfici mantenendo il massimo comfort. Adattabilità, versatilità e robustezza la rendono una bici perfetta per andare al lavoro, fare dei viaggi, allenarsi d’inverno o semplicemente affrontare qualsiasi tipo di terreno si voglia sperimentare.

Design

Le linee di una ebike gravel sono più morbide rispetto a quelle di una bici elettrica da corsa. Il tubo dello sterzo è spesso più alto e questo consente una minor inclinazione della testa, per una guida più rilassata (meno nervosa rispetto a una bici da corsa e meno reattiva sui tratti tecnici se paragonata a una “crosser”). Il movimento centrale è più basso in confronto a quello di una bici da cyclo-cross. Inoltre, anche le gravel bike sono progettate con passi (interassi) più lunghi; per poter offrire maggiore stabilità su strade e superfici imprevedibili come la ghiaia e sulle lunghe distanze.

Impianto freni

Rispetto alle bici da corsa, tutte le gravel sono equipaggiate con freni a disco. Questi, in particolare quelli idraulici, offrono più potenza e sicurezza durante la guida fuoristrada e sono utili in condizioni miste. I freni a disco sono particolarmente adatti alla pioggia e al fango.

Pneumatici più grandi

Rimuovendo la pinza del freno del cerchio si può facilmente progettare un telaio e una forcella adatti a pneumatici più grandi, offrendo più comodità sulle strade sconnesse e aumentando l’aderenza al terreno.

Occhielli aggiuntivi

Molti produttori equipaggiano i propri modelli gravel con degli occhielli per il montaggio dei parafanghi. In questo modo la gravel bike può essere considerata una ebike adatta per l’inverno, per raggiungere il posto di lavoro o per fare anche un breve viaggio (con l’aggiunta di un portapacchi).

BOTTECCHIA BE90 E-ROAD CARBON PULSAR

 5.499,00  5.224,00

CANNONDALE QUICK NEO EQ + Bosch Kiox

 3.299,00  3.134,00

CANNONDALE SYNAPSE NEO 1 + Bosch Kiox

 5.999,00  5.699,00

CANNONDALE SYNAPSE NEO 2

 3.999,00  3.799,00

CANNONDALE SYNAPSE NEO 3

 3.299,00  3.134,00

CANNONDALE SYNAPSE NEO SE

 3.699,00  3.514,00

KTM MACINA FLITE 11 CX5

 3.599,00  3.419,00

KTM MACINA MEZZO 22 Di2

 5.499,00  5.224,00

Vuoi saperne di più? Contattaci!


Ho letto e accetto Termini e Condizioni